Odio la celebrità. Trivializza tutto.
Jack White, da un’intervista a Rolling Stone, 8 settembre 2005

[1]Spike heels make a hole in a lifeboat
jumping’ and waving
i’m talking and laughing as we float
I’m finding it

harder to be a gentleman

[1] Jack White, Sixteen Saltines
[2] Jack White, Blunderbuss, Aprile 2012
Ph. Jack White, Jo McCaughey, 2012
© Tutti i diritti riservati

 

A proposito di:Lóu { 2 idee 1 goccia d'enfasi }

sarà inquietudine estetica, vorace istinto del nuovo per il nuovo in omaggio a un che di antico. E la forma? Mettiamo che sia la stanza a tenere tutto insieme. Intensità della vita in contrasto con l’immobilità. Prospettive. Le Nove Porte {...} é la luce ad arredare le stanze

5 commenti in “I’m finding it” {en passant}

  1. Karamellina, è difficile assai trovare un bravo ragazzo alla vecchia maniera. Io, purtroppo, sono sol più vecchio e brutto, ma alla mia maniera sono forse ancora un buono. Chissà! Ai posteri l’ardua sentenza. ^___^

    Karamellina, e son sorbole sì. 😉

    Vedi, la notizia andò in prima pagina: io praticamente preso d’assalto dalle donne. 😀 Ne hanno parlato tutti i quotidiani locali e non.

    Ma certo che ti permetto un saluto alla cara amica Chatterly, che a dire il vero è un po’ latitante anche dal mio blog: sarà troppo presa dal fuoco sacro della sua arte. 😉

    Il mio libro al Salone del 2006? A quel tempo non avevo niente di nuovo da portare per cui ero al Salone solo per farmi fare del male. 😀

    Non ti preoccupare, ti tengo aggiornata io sulle mie tante e tante disgrazie. Però non ti deprimere. ^__^

    E dove sarai mai, Karamellina? Un posto caldissimo è l’inferno. Non mi dire che sei andata in quel postaccio. 😀

    Baci, baci, baci a te, Karamellina. ^__*

    beppuccio

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *