Una sfera celeste illumina il cielo
come Opale compone profetici messaggi
mentre seguo i tuoi contorni fra le Ombre e i Colori

Un ombra di schiena è la Notte, si posa come Ametista:
Inchiostro nero brillante sull’ incarnato in magnetica Ambra

Ebbra Ti offri al silenzio
pura come Perla (Goccia di rugiada al mattino)
per raccogliere Pietre di Luna

Un pensiero per te attraversa la mente
ed è all’improvviso

Un frammento d’Universo

{come se le tue dita avessero rigato la mia schiena e le tue labbra, caute, si fossero posate per addolcire ogni più piccola traccia. E ti scopro malleabile Argilla, più a fondo, fin sotto la pelle, mentre il tuo corpo senza veli mi fascia non lasciando più niente che avanzi}

Bagliori ovattati
avvolgono Sfumature Segrete
di Seta Rosa e Turchese

where we start is where we end
Where we start, David Gilmour

[Nell’aria le note di: David Gilmour, Red Sky At Night]

A proposito di:Lóu { 2 idee 1 goccia d'enfasi }

sarà inquietudine estetica, vorace istinto del nuovo per il nuovo in omaggio a un che di antico. E la forma? Mettiamo che sia la stanza a tenere tutto insieme. Intensità della vita in contrasto con l’immobilità. Prospettive. Le Nove Porte {...} é la luce ad arredare le stanze

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *