In questo modo
ogni nuovo giorno
lasci fluttuare
la tua barchetta di carta colorata
un veloce flusso in espansione
che non ha memorie.

Homo Ludens

Entro gli spazi destinati al gioco – afferma Huzinga – domina un ordine proprio e assoluto. La sua corte è di specchio cristallino, due perfette varianti di uno stesso volto. Vecchi strumenti frantumati in mille gesti, spezzare il gioco rivelando la differenza ove il particolare insignificante assurge un’importanza assoluta. Piovono scintille sulle pupille rotonde negli occhi la miriade […]