Pensieri impetuosi velatamente riflessi nello sguardo.
L’amore ottiene così tutto ciò che altrimenti gli e’ rifiutato.

“Finché io ti ero caro e nessun giovane preferito gettava le braccia intorno al tuo candido collo, io vissi più felice del re dei Persiani. Finchè tu non t’infiammasti di più per un’altra e Lidia non veniva dopo Cloe, io Lidia dal nome illustre vissi più famosa della romana Ilia. Ora mi domina la tracia Cloe, che conosce dolci melodie e sa suonare la cetra: per essa non esiterei a morire, se i fati risparmieranno lei, che è l’anima mia, così che mi sopravviva. Mi fa ardere di una passione ricambiata Calaide, il figlio di Ornito da Turi, per il quale accetterei di morire due volte, se i fati risparmieranno il ragazzo, così ch’egli mi sopravviva. E se ritorna l’antico amore e riunisce sotto un giogo di bronzo noi ora separati? se viene allontanata la bionda Cloe e si apre la porta a Lidia che prima è stata respinta? Sebbene egli sia più bello d’una stella, tu invece più leggero del sughero e più irascibile del tempestoso Adriatico, con te vorrei vivere, con te morirei volentieri.”
 
Libro 3, Par. 9 – Orazio

[1] Era el alba, cuando las gotas de sangre en el olmo
exhalaban tristísima luz.
Los amores
de la chinesca tarde fenecieron
nublados en la música azul.Vagas rosas
ocultan en ensueño blanquecino,
señales de muriente dolor.
Y tus ojos
el fantasma de la noche olvidaron,
abiertos a la joven canción.
Es el alba;
hay una sangre bermeja en el olmo
y un rencor doliente en el jardín.
Gime el bosque,
y en la bruma hay rostros desconocidos
que contemplan el árbol morir.

 

In copertina: Du Juan, Mo Wandan & Maggie Cheung 
Calendario Pirelli 2008, Pirelli Calendar
Photographer: Patrick Demarchelier
[1]José María Eguren
In sottofondo: Gotan Project -Vuelvo el sur

 

Dal blog: Les Follies

A proposito di:Lóu {2 idee 1 goccia d'enfasi}

{...} sarà inquietudine estetica, vorace istinto del nuovo per il nuovo in omaggio a un che di antico. E la forma? Mettiamo che sia la stanza a tenere tutto insieme. Intensità della vita in contrasto con l’immobilità. Prospettive. Le Nove Porte {...} é la luce ad arredare le stanze

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.