Solo si vedono di lontano i corvi disegnare una larga macchia nera di là dal Grande Ruscello Celeste; e di tratto in tratto a voli brevi, furtivi, i passeri si slanciano dai comignoli al piano.
Tutto tace! Ma no, di chi è questo sibilo breve, acuto, penetrante come uno spillo, che mi ferisce all’orecchio?
LA LEGGENDA DELLA PLASMATRICE DI ONDE SUL MARE

Allungando il passo, con più impazienza che voglia, frugando di qua e di là, in, oltre e su, fin dove i fili della corrente si ingrossano in funi di cristallo, mentre tutti restano indietro a sbuffare.

Così aprii il libro, volgendo all’ampia vista, varia, in quella sera, come il fondo del mare, ora illuminata, ora offuscata dall’ombra e nel Grande silenzio l’ immaginazione mi fece distinguere la voce di LoreLei mentre detta le sue memorie:

per dove il vento ammiratore passa
per la strada già fatta
di tenere parole sussurrate all’ombra in disparte
per le fenditure oblique
negli angoli dove fiori color del mare e fiori color del fuoco si incontrano
nel brusìo della pioggia che si trattiene a tratti, come trattiene il respiro chi beve
per il mirabile verso trapunto di sonore i e di rapide e
per l’intangibile bisbiglio delle larve
per l’invisibile gioco degli echi
per le due sillabe ultime
il sospiro esalato
da un punto tremulo in mezzo all’aria
per quell’altro poggio là incontro
verde quanto il mio
per l’orecchio dei poeti in agguato al limite degli antri
come un grillo che zirla timido nel nuovo silenzio…
Mormorano tutti insieme
d’accordo
e io già so stare ferma
e tu
hai quasi imparato
a guardare le onde
plasmarsi sul mare

[Nell’aria le note di: Cocteau Twins, Pandora]

A proposito di:Lóu { 2 idee 1 goccia d'enfasi }

sarà inquietudine estetica, vorace istinto del nuovo per il nuovo in omaggio a un che di antico. E la forma? Mettiamo che sia la stanza a tenere tutto insieme. Intensità della vita in contrasto con l’immobilità. Prospettive. Le Nove Porte {...} é la luce ad arredare le stanze

9 commenti in “Tra il movimento e il suono” {en passant}

  1. vabbè i cocteau twins potevi risparmiarmeli baby

    pietosamente pretenziosa l’intenzione

    quasi più di risparmiarmeli

    ti aspetto in triennale giovedì per baciarti davanti a tutti perché so che sai di buono

  2. …oggi il desiderio si muta in brama…

    restare separati uccide, la voglia è indomabile…

    e lei è lontana e io così solo…

    la domenica è così lunga a passare certe volte…

    ti bacio

    buon weekend

    angelo mio

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *